Categories
Notizie

Nell’ultimo anno una cosa così naturale come viaggiare è diventata una vera e propria sfida. Anche se oggi il turismo sta ripartendo, i diversi livelli di restrizioni e le varie procedure stabilite pianificare una vacanza è diverso rispetto a due anni fa.

Ma, se nel 2020 le ricerche di viaggio erano diminuite costantemente in tutto il mondo, nel 2021 stiamo assistendo ad una ripresa trainata dalla domanda interna. Anche l’Italia segue il trend globale con una ripresa delle ricerche di viaggio nel 2021 rispetto al 2019 trainata dalle strutture ricettive.

Inline-image_2_framework_travel_roundup.width_1600.jpg
Think with Google

Guardando ai mesi passati, possiamo individuare tre grandi cambiamenti che abbiamo visto a livello globale dall’inizio della pandemia: la crescita del turismo domestico, la tendenza a scegliere diverse tipologie di trasporto (come auto e treno) e la richiesta di sicurezza e flessibilità.

Ecco due esempi di aziende del settore che hanno utilizzato gli strumenti digitali per prepararsi ad accogliere di nuovo i viaggiatori.

Riadattare le proprie offerte di viaggio alle nuove esigenze

Anche Human Company, gruppo leader in Italia nel settore dell’hospitality outdoor, è stato fortemente toccato dalla pandemia, che nel comparto open-air ha registrato un calo di presenza in Italia del 35% lo scorso anno.

Per questo motivo, in vista della stagione estiva 2021, insieme all’agenzia HT&T Consulting, ha lavorato a una pianificazione digitale differente a partire dal Black Friday 2020 per affrontare la nuova stagione.

Per rafforzare la presenza digitale sul mercato italiano ed europeo l’azienda ha usato Google Ads valorizzando gli sconti per le prenotazioni anticipate e garantendo flessibilità sulle condizioni di prenotazione (come cancellazione gratuita e date flessibili). La strategia ha rispettato l’esigenza di sicurezza e garanzia che in questo momento sono per il consumatore elementi di importanza fondamentale.

Solo con il Black Friday, l’azienda ha raggiunto in una settimana il 3% dell’obiettivo di revenue per la stagione 2021.

Adottare un approccio digital-first

La pandemia ha costretto tutte le agenzie di viaggio a chiudere, quindi per molto tempo l’unico modo per prenotare un viaggio era online. Crocierissime.it, sito del gruppo lastminute.com, ha individuato questo cambiamento nel comportamento dei consumatori e ha quindi investito nell’ottimizzazione mobile. L’obiettivo era semplificare il percorso dell’utente e quindi aumentare le conversioni.

Attraverso l’implementazione della Progressive Web App (PWA), l’azienda ha offerto agli utenti la possibilità di aggiungere il sito Crocierissime alla home del telefono e rendere il contenuto disponibile anche offline.

I risultati sono stati immediati. Il tasso di conversione dalla PWA è superiore di circa il 90% rispetto alla media di tutti gli altri canali. La possibilità di navigare sul sito anche senza connessione ha diminuito il tasso di abbandono.Infatti, più dell’80% degli utenti che navigano sul sito offline, tornano sul sito appena hanno nuovamente connessione. Questi ottimi risultati sono la prova di come offrire un’esperienza di navigazione adeguata alle esigenze degli utenti, migliori la loro propensione a rimanere sul sito.

inline.png
Think with Google

3 consigli di marketing per il settore del turismo

Per far fronte ai cambiamenti del mondo dei viaggi, per le aziende turistiche sarà importante adottare tre strategie:

1. Riadattare le proprie offerte di viaggio in base alle nuove esigenze delle persone, come quelle legate alla sicurezza e alla flessibilità.

2. Adottare un approccio digital-first per venire incontro alle esigenze dei viaggiatori.

3. Essere costantemente aggiornati sui trend di viaggio in continua evoluzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.